giovedì 27 giugno 2019

I NOSTRI QUAD PER LE ESCURSIONI

Utilizziamo Quad TGB Target 460 IRS per affrontare percorsi sempre più emozionanti e avventurosi con tratti di difficoltà media, capaci di trasmettere una buona sicurezza, tutta la comodità di un quad utility con la grinta giusta di uno sportivo. 

 
QUAD TGB TARGET 460 IRS

 

Le sospensioni indipendenti lo rendono adatto a qualsiasi terreno anche dove serve il suo 4x4 bloccabile con un semplice gesto.

Visualizza la prova guida del Quad TGB Target 460 IRS sotto:

 

Caratteristiche:

Quad TGB Target 460 IRS

Lunghezza 2030 mm
Altezza 1300 mm

Larghezza 1250 mm
Peso a secco 372 Kg
N° Passeggeri 2 Capacità carburante 19 Lt Capacità di carico n.d. Capacità di traino n.d.
Tipo motore Monocilindrico 4 tempi Alesaggio x corsa n.d.
Cilindrata 461,3 cmc Rapp. Compressione n.d.
Raffreddamento Liquido Potenza motore 14,8 Kw
Sistema trasmissione Cardano N° Rapporti CVT R/N/H/L 4x4
Differenziale ant. Con bloccaggio del differenziale
Differenziale
post. Coppia Conica

 

whatsapp
Contatto WhatsApp

 

ESCURSIONI SENTIERI VULCANO ETNA


Con i suoi boschi, sentieri, irripetibili panorami, prodotti tipici, centri storici dei suoi comuni, il Vulcano Etna è in ogni stagione dell’anno un accattivante invito per i viaggiatori e gli amanti della natura, dell’enogastronomia, degli sport all’aria aperta in scenari irripetibili.


 

Nel rispetto delle esigenze di conservazione dei valori naturali e delle attività di fruizione, in tutto il territorio è presente una fitta rete di sentieri che, attraverso una conoscenza dei valori naturalistici, scientifici e culturali, consente ai visitatori di comprendere la necessità di preservare ecosistemi ed habitat eccezionali anche attraverso attività ricreative, escursionistiche e di tempo libero.



I sentieri etnei si sviluppano in gran parte su colate laviche recenti e storiche, in aree boscate e in ambienti privi di vegetazione arborea nonché su terreni sottoposti da antica data ad attività rurale, presentando pendenze spesso mutevoli conseguenti alle morfologie dei luoghi.

  
Contatto WhatsApp

giovedì 24 gennaio 2019

Attività eruttiva al Nuovo Cratere di Sud-Est dell'Etna

Nuovo Cratere di Sud-Est, in cima all'Etna, 9 dicembre 2018.
Nella scena iniziale si osserva un piccolo crollo sul ripido fianco del cono, sul quale da ormai circa 2 settimane si stavano accumulando i prodotti di questa attività.

Successivamente, momenti dell'attività stromboliana in piena giornata, vista dalla Valle del Bove, sul fianco orientale dell'Etna, e infine la vista al tramonto dal paesino di Fornazzo, sempre sul versante orientale del vulcano. 
Diversamente dai giorni precedenti, l'attività esplosiva aveva delle fasi di esplosioni continue interrotte da fasi di quiete esplosiva quasi totale, ambedue di durata fra 10 e 15 minuti.
Si nota che anche durante le fasi di assenza di attività esplosiva (p.es. a 02:10) il rotolamento e scivolamento di materiale incandescente staccatosi dalle colate laviche attive è continuo.